NOVENA ALLA VERGINE SS.ma DEL ROSARIO DI FATIMA

O Dio vieni a salvarmi Signore vieni presto in mio aiuto! Gloria al padre…

1 - O Vergine SS.ma del Rosario di Fatima, per dare al travaglio nostro secolo ancora un segno delle vostre tenerezze e premure materne, vi sce­glieste tre innocenti pastorelli dell'ignorato villag­gio di Fatima in Portogallo, perché vi compiaceste scegliere le cose deboli del mondo per confondere le forti, e li faceste disporre da angeliche apparizio­ni alla eletta missione. O Madre buona, fateci com­prendere e gustare la parola di Gesù: «Se non dive­nite come bambini, non potrete entrare nel regno dei cieli»; sicché con cuore puro ed umile, ed ani­mo docile e semplice, meritiamo di accogliere il vo­stro materno Messaggio d'amore. Mater amabilis, ora pro nobis. Ave Maria

 

2 - O Vergine SS.ma del Rosario di Fatima, spinta dall'amor che ci portate, vi degnaste scende­re dal Cielo, dove siete gloriosa col vostro Divin Fi­glio, come Figlia dell'Eterno Padre e Immacolata Sposa dello Spirito Santo; e servendovi dei tre in­nocenti pastorelli della Cova d'Iria, veniste ad esortarci a far penitenza dei nostri peccati, a cam­biar vita ed a mirare ai godimenti eterni del Cielo per cui Dio ci ha creati e che è vera patria nostra. O Madre buona, Vi ringraziamo di tanta materna condiscendenza e Vi preghiamo a tenerci stretti sotto il Vostro Manto, per non farci sedurre dalla tentazione, ed otteneteci la santa perseveranza fi­nale, che ci assicura il Cielo. Janua coeli, ora pro nobis. Ave Maria

 

3 - O Vergine SS.ma del Rosario di Fatima, nella seconda apparizione assicuraste la salvezza eterna ai piccoli vostri confidenti, tranquillizzaste Lucia con la solenne promessa che non l'avreste mai abbandonata durante il terreno pellegrinaggio, perché il vostro Cuore Immacolato sarebbe stato il suo rifugio e la via che l'avrebbe condotta a Dio; e mostraste loro questo Cuore circondato di spine. O Madre buona, concedete anche a noi, vostri inde­gni figli, la medesima assicurazione, sicché rifugia­ti quaggiù nel vostro Cuore Immacolato, lo possia­mo consolare col nostro amore e la nostra fedeltà avvenire, distruggendo le acute spine che Gli ab­biamo procurato con tante nostre mancanze. Dolce cuore di Maria, siate la salvezza mia. Ave Maria

 

4 - O Vergine SS.ma del Rosario di Fatima, nella terza apparizione veniste a ricordarci che nei tristi frangenti dei Divini castighi, come la guerra e le sue tristi conseguenze, siete Voi sola che pote­te venire in nostro aiuto; ma ci avete insieme mo­strato che i castighi temporali son ben poca cosa di fronte al tremendo castigo della perdizione eterna, nell'inferno.

O Madre buona, riempiteci del santo timor fi­liale dei castighi di Dio, fateci concepire un odio sommo al peccato, che li provoca, così da farci ac­cettare con cuore umiliato e compunto i castighi temporali ed evitare le pene eterne dell'inferno; mentre ripetiamo la preghiera insegnata da voi: «O Gesù, perdonate le nostre colpe, preservateci dal fuoco dell'inferno, portate in Cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della vostra miseri­cordia». Ave Maria

 

5 - O Vergine SS.ma del Rosario di Fatima, la persecuzione spietata contro i vostri piccoli predi­letti e la loro prigionia; faceste servire a confonde­re l'orgoglio dei perversi, a perfezionare la immola­zione dei tre innocenti ed affinare la loro virtù, ed a rendere più vasta ed efficace la risonanza della vostra materna esortazione alla preghiera e al sa­crificio per la conversione dei peccatori. Noi acco­gliamo, o Madre, nel nostro così misero e freddo, l'eco ineffabile del vostro Cuore ardente, per la conversione dei nostri fratelli erranti; ed offriamo i nostri piccoli sacrifici e croci quotidiane in ispirito di riparazione. Che tutti si convertano, o Madre, e trionfi di tutte le resistenze alla grazia il vostro Cuore Immacolato, mentre ripetiamo l'invocazione insegnata da Voi: «O Gesù, è per vostro amore e per la conversione dei peccatori e in riparazione delle offese che si fanno contro l'Immacolato Cuore di Maria». Ave Maria

 

6 - O Vergine SS.ma del Rosario di Fatima, nella quinta apparizione non vi contentaste di ri­petere ai vostri prediletti fanciulli la esortazione alla recita del Santo Rosario e la promessa del pro­digio del prossimo tredici ottobre; ma voleste dare anche alle folle, che sempre più numerose parteci­pavano alla scena della celeste conversazione, un segno della vostra presenza più impressionante del solito. Sotto la forma d'un globo luminoso tutti vi videro discendere dal Cielo, e dopo il materno col­loquio con i tre bimbi, risalire per le vie del sole, mentre dal cielo piovevano candidi aerei fiori eva­nescenti. Così Vi compiacete di incoraggiare la no­stra debole fede! O Madre buona, Vi ringraziamo del dono ineffabile della S. Fede, oggi da tanti erro­ri e da tante seduzioni insidiato. Fate che sempre conserviamo sottomessa la nostra mente alle verità da Dio rivelate e che la Chiesa ci propone a crede­re, senza bisogno d'attendere prodigi; così da meri­tar l'elogio di Gesù: «Beati quelli che crederanno senza bisogno di vedere». E per questo ripetiamo la preghiera dell'Angelo della Pace: «Mio Dio, io cre­do, adoro, spero, Vi amo, Vi domando perdono per quelli che non credono, non adorano, non sperano, non Vi amano». Ave Maria

 

7 - O dolce Madre nostra Maria, Voi apparendo per l'ultima volta alla Cova da Iria ai tre fortunati bambini di Fatima, voleste rivelarvi sotto il titolo di: Madonna del Rosario.

In questo titolo, Voi avete voluto racchiudere tutto il segreto di nostra salvezza, e tutte le risor­se di nostra forza nelle prove terribili che si sareb­bero abbattute sul nostro capo. Siate, dunque la nostra guida, la nostra luce, la nostra speranza. Noi, o Madonna del Rosario di Fatima, invocando­vi con questo bel nome troviamo dolcezza per il nostro cuore, nel tempo di amarezza; forza per la nostra debolezza nei momenti pericolosi e difficili; speranza di salute e di salvezza nel turbinio peri­glioso della vita; conforto durante l'abbattimento e il terrore; luce nei dubbi e nelle perplessità; trion­fo nelle lotte contro la carne, il Mondo, Satana. Noi, o Madonna del Rosario di Fatima, non ci stancheremo di chiamarvi con questo bel Nome. Esso sarà sempre sulle nostre labbra in cima ai no­stri pensieri qual pernio della nostra vita. Il Santo Rosario, tanto da Voi raccomandato, sarà la nostra preghiera quotidiana e sovrana. Noi o Maria, col Vostro Rosario in mano, stretti a Voi d'intorno, non ci allontaneremo un solo istante da Voi. Ripe­tendovi con sempre crescente affetto Madonna del Rosario di Fatima, pregate per noi!... Ave Maria

Ripetere per nove giorni consecutivi

 

Tratta da: “Opera Madonna di Fatima” – PP. Rogazionisti – 70059 Trani (Bari)