PADRE SCHEIER E LA PARABOLA DEL FICO

            

      

 

 

 

 

VENITE ADORIAMO 

Messaggio di MEDJUGORJE 25-5-15 cerco PREGHIAMO ASSIEME  

CONTATTAMI
ULTIME NOVITA aprile-2015
DIO PADRE 
GRUPPO: DISCEPOLI I GESU E MARIA - iscriviti!

Aborto

ANNA e CLARA scarica

LODI      VESPRI

Lodi e Vespri del Regno della DV
AdorazioneEucaristica

Adorazione notturna

Anime agonizzanti   

Anime del Purgatorio

Apologetica   
Apparizioni mariane     
Bambini e ragazzi  
Beata Elisabetta Canori Mora
Bibles e Vangeli   
Catechismo dellaChiesa  
Comunione sulla mano NO!

Conosciamo Gesu

Coroncine      
Cristo Re dell'Universo 
Devozioni       

DIFFONDI il msg della Madonna del 25/5/15

 DISCUSSIONI
Don Bosco
Don Giuseppe Tomaselli - libri

Esame di coscienza e Confessione

FILMATI-VIDEO 

Gesu Bambino   

Gesu Eucarestia      
Gli Angeli    

Guardia d'Onore Cuore Immacolato di Maria 

Halloween

Il Preziosissimo Sangue 

Il Sacro Cuore  

Immagini sacre     
ndulgenze
"Lasciate che i bambinivengano a Me (Mc 10,14)
La buona stampa
La Divina  Misericordia

LA DIVINA VOLONTA

La famiglia  
La Fiamma D'Amore del Cuore Immacolato di Maria
La massoneria  

La Medaglia Miracolosa

La Passione del Signore  

La Sacra Famiglia  

La SS Trinita 

Le SS Piaghe di Gesu 

L'Angelo Custode

Libri   PUBLICITA        

L'Immacolata   

Links    

Litanie  

Lo Spirito Santo    

L'Ora Santa      

Madonna Addolorata  

Madonna Assunta   

Madonna del Carmine

Madonna de la Salette 

Madonna di Fatima 

Madonna di Lourdes 

Madonna di Pompei 

Magistero della Chiesa 

Maria Regina  

Maria SS Bambina   

Medjugorje  

MESSAGGI DELLA MADONNA AD ANGUERA dal 1987
Missionari e Missioni
Natuzza Evolo
Nostra Signora del buon Successo   
NOTIZIE 

Novene    

Ore di Adorazione Eucaristiche 

Per i Sacerdoti      

Per le vocazioni 

Preghiamo assieme

Preghiamo per     

Preghiera e digiuno 

Preghiere    

Richieste Di Preghiera per le vostre S. Messe

Radio e TV Cattoliche 
Riparazione  

Rosari Rosario on line  

Sala lettura     

Sante Messe alla Missione di Marracuene
Sante Messe perpetue

Santi

Santi e Beati  

SS Nome di Gesu  

Santuari mariani e non  

Segnalazioni utili
SENTIERI NUOVI

Sito di Medjugorje

Solidarieta      

Stampa sana   

Sul Paradiso  

Sul Purgatorio

Sull'inferno   

Suppliche          

Tridui 

Uffici Sacri    

VETRINA

Via Crucis   

Via Lucis

Via Matris 

Volontari dello Spirito Santo 

Volto Santo

In altre Lingue

LA DIVINA VOLONTA 8-5-15 i 36 VOLUMI - Il Santo Rosario nella DV (completo) Litanie alla DV

SE DESIDERI CONOSCERE, VIVERE E DIFFONDERE LA "DIVINA VOLONTA'" E' NATA LA MAILING LIST, IL GRUPPO, "LA DIVINA VOLONTA": https://it.groups.yahoo.com/group/la_divina_volonta

THE WILL OF GOD IN ENGLISH - LA VOLUNTAD DE DIOS EN ESPANOLDIE ARBEIT DES GOTTLICHENWILLENS DEUTSCH - LE TRAVAIL DE LA VOLONTE DIVINE AU FRANCAIS - O TRABALHO DA VONTADE DIVINA EM PORTUGUES  

APPELLO NELLA DIVINA VOLONTA A TUTTI COLORO CHA AMANO DIO

Gesù dice di coloro che faranno conoscere la Divina Volontà: “…Perciò figlia mia, la mia bontà è tanta che premio giustamente e sovrabbondantemente il bene che fa la creatura, specie in quest’opera della mia Volontà che tanto m’interessa; che cosa non darò a chi si occupa e si sacrifica per mettere in salvo i diritti del mio eterno Fiat? Eccederò tanto nel dare, che farò maravigliare il cielo e la terra”. (Dal Volume 23 Febbraio 28, 1928)   

LA SANTISSIMA TRINITA - NOVENA ALLA SS TRINITA  scarica

MAI SENTITO PARLARE DELLA SCUOLA HOBBIT?

(Scegli tu come educare i tuoi figli)

http://www.scuolahobbit.it/it/index.php

LA PUNIZIONE E ALLE PORTE

Il consesso degli “illuminati” della nuova chiesa

http://www.riscossacristiana.it/il-consesso-degli-illuminati-della-nuova-chiesa-di-mauro-faverzani/

IRLANDA: La responsabilità di un'apostasia di Roberto de Mattei

http://www.riscossacristiana.it/irlanda-la-responsabilita-di-unapostasia-di-roberto-de-mattei/

VANGELO COMMENTATO 30-5-2015  RITIRI SULLA DIVINA VOLONTA  07/2015

PENSIERI QUOTIDIANI SULLA “DIVINA VOLONTA’” Tratti dagli scritti della Serva di Dio Luisa Piccarreta a cura di P. B. Giuseppe Bucci

30 MAGGIOGrazie a questa presenza di Dio, tutto il creato avverti che nella sua forza creata scorreva quella Increata, che contri­buiva alla sua conservazione; questa forza invincibile che scaturiva dalla Vergine in virtù del FIAT DIVINO era tanto potente che nessuno poteva resisterle; gli stessi de­moni si sentivano debilitati e non sape­vano dove nascondersi per sottrarsi ad essa.

Dal Vangelo secondo Marco 11,27-33 - In quel tempo, Gesù e i suoi Discepoli andarono di nuovo a Gerusalemme. E, mentre Egli camminava nel Tempio, vennero da Lui i capi dei Sacerdoti, gli Scribi e gli Anziani e gli dissero: «Con quale autorità fai queste cose? O chi ti ha dato l’autorità di farle?». Ma Gesù disse loro: «Vi farò una sola domanda. Se mi rispondete, vi dirò con quale autorità faccio questo. Il battesimo di Giovanni veniva dal Cielo o dagli uomini? Rispondetemi». Essi discutevano fra loro dicendo: «Se diciamo: “Dal Cielo”, risponderà: “Perché allora non gli avete creduto?”. Diciamo dunque: “Dagli uomini”?». Ma temevano la folla, perché tutti ritenevano che Giovanni fosse veramente un profeta. Rispondendo a Gesù dissero: «Non lo sappiamo». E Gesù disse loro: «Neanche Io vi dico con quale autorità faccio queste cose».COMMENTO: I sommi Sacerdoti chiedono a Gesù con quale autorità scac­ci i mercanti dal Tempio. Egli, però, risponde ponendo loro un'altra domanda che smaschera le loro cattive intenzioni e rivela tutta la Sua Sapienza divina. Chiedendo infatti ai sommi Sacerdoti se il battesimo di Giovanni veniva dal Cie­lo o dagli uomini, Gesù spera di far accogliere loro la Verità proclamata dal Precursore, ma essi la respingono, dicendo di non saperlo. Gesù tocchi il nostro cuore affinché non sia sordo ai richiami della grazia e non respinga la Verità. (Commento tratto da: © La mia Messa - Casa Mariana Editrice 0825/444415 a cura delle Suore Francescane dell’Immacolata)

  LE 24 ORE DELLA PASSIONE DI NSGC:     1ora  scarica - 2ora  scarica - 3ora  scarica - 4ora  scarica - 5ora  scarica - 6ora  scarica - 7ora  scarica - 8ora  scarica - 9ora  scarica - 10ora  scarica - 11ora  scarica - 12ora  scarica - 13ora  scarica - 14ora  scarica - 15ora  scarica - 16ora  scarica - 17ora  scarica - 18ora  scarica - 19ora  scarica - 20ora  scarica - 21ora  scarica - 22ora  scarica - 23ora  scarica - 24ora  scarica  ANCHE IN MP3

CATECHESI SULL’IMPORTANZA DELLE 24 ORE DELLA PASSIONE 30-5-15 

AVVERTENZE PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI  scarica e diffondi!

RIASSUNTO LIBRO DI CIELO 2  29-5-15 

CATECHESI SULLA SPERANZA-2015  29-5-15 

CATECHESI SULLA CONSACRAZIONE A MARIA-2015 30-5-'15  FINE

APPARIZIONI E MESSAGGI DELLA MADONNA A KURESCEK   scarica libro 

IL SANTO ROSARIO NELLA DIVINA VOLONTA (forma completa) 

COMMENTO AL VANGELO DI PADRE GIULIO

29-5-2015 -  + VANGELO (Mc 11,11-25)

La mia casa sarà chiamata casa di preghiera per tutte le nazioni. Abbiate fede in Dio!

 

+ Dal Vangelo secondo Marco

Dopo essere stato acclamato dalla folla, Gesù entrò a Gerusalemme, nel tempio. E dopo aver guardato ogni cosa attorno, essendo ormai l’ora tarda, uscì con i Dodici verso Betània. La mattina seguente, mentre uscivano da Betània, ebbe fame. Avendo visto da lontano un albero di fichi che aveva delle foglie, si avvicinò per vedere se per caso vi trovasse qualcosa ma, quando vi giunse vicino, non trovò altro che foglie. Non era infatti la stagione dei fichi. Rivolto all’albero, disse: «Nessuno mai più in eterno mangi i tuoi frutti!». E i suoi discepoli l’udirono. Giunsero a Gerusalemme. Entrato nel tempio, si mise a scacciare quelli che vendevano e quelli che compravano nel tempio; rovesciò i tavoli dei cambiamonete e le sedie dei venditori di colombe e non permetteva che si trasportassero cose attraverso il tempio. E insegnava loro dicendo: «Non sta forse scritto:

“La mia casa sarà chiamata

casa di preghiera per tutte le nazioni”?

Voi invece ne avete fatto un covo di ladri».

Lo udirono i capi dei sacerdoti e gli scribi e cercavano il modo di farlo morire. Avevano infatti paura di Lui, perché tutta la folla era stupita del suo insegnamento. Quando venne la sera, uscirono fuori dalla città. La mattina seguente, passando, videro l’albero di fichi seccato fin dalle radici. Pietro si ricordò e gli disse: «Maestro, guarda: l’albero di fichi che hai maledetto è seccato». Rispose loro Gesù: «Abbiate Fede in Dio! In verità Io vi dico: se uno dicesse a questo monte: “Lèvati e gèttati nel mare”, senza dubitare in cuor suo, ma credendo che quanto dice avviene, ciò gli avverrà. Per questo vi dico: tutto quello che chiederete nella preghiera, abbiate Fede di averlo ottenuto e vi accadrà. Quando vi mettete a pregare, se avete qualcosa contro qualcuno, perdonate, perché anche il Padre vostro che è nei cieli perdoni a voi le vostre colpe». Parola del Signore

 

Commento di Padre Giulio Maria Scozzaro

Troviamo nel Vangelo molti spunti, colpisce soprattutto la constatazione amara e interventista di Gesù su quanti hanno trasformata la Casa di Dio in un covo di ladri. Si riferiva al tempio di Gerusalemme, una sola struttura che concentrava migliaia di mercanti, nulla rispetto ad oggi, la nuova Casa di Dio che conta centinaia di migliaia di luoghi dove ci si può santificare o imitare quelli che li trasformano in covi di ladri.

Molte notizie sbalordiscono e causano amarezza, notizie che riguardano anche Prelati molto interessati ai beni materiali. Questo interesse per le ricchezze e la vita ricca anche di comodità, distrugge completamente la vita spirituale, paralizza la Fede come se non esistesse più, lascia quei Consacrati coinvolti vuoti di beni spirituali e senza Dio.

Cosa possono insegnare di evangelico e qual è la vita spirituale dei Consacrati adoratori dei beni materiali, delle ricchezze effimere?

Ieri sul Corriere della Sera veniva riportata la notizia di uno scandalo economico nella Curia di Terni, a quanto sembra hanno rubato 25 milioni di euro. Riporto un estratto per maggiore precisione: «“I conti correnti della diocesi di Terni-Narni e Amelia utilizzati in operazioni immobiliari e societarie e un clamoroso buco da 25 milioni di euro nelle stesse casse della diocesi che così conquista il brutto primato di seconda diocesi più indebitata d’Europa. Lo rivela un Prelato che per la prima volta decide di parlare del gravissimo ammanco”.

La magistratura accerterà il coinvolgimento o meno del Vescovo, ma già la lettura della notizia fa star male, vengono subito in mente tanti altri casi simili e si constata che sono numerosi i casi in cui la ricerca dei beni materiali hanno fortemente preso il posto della ricerca di Dio. Si tratta comunque di conoscenze marginali, quello che emerge è pressoché nulla.

Non ha torto Gesù se oggi continua a dire che nella sua Casa ci sono ladri, che poi si deve estendere anche ad altri tipi di furti. Quello più tragico è il furto dell’adorazione che si deve a Dio, infatti ci sono Consacrati di vari livelli che se ne appropriano e si sostituiscono a Dio. Non possiamo stabilire dove c’è intenzionalità e dove invece si agisce per eccesso di orgoglio, senza voler allontanare i credenti da Dio.

L’affermazione “covo di ladri” Gesù la rivolse a quelli del tempio, oggi non la rivolge a tutti i Consacrati che sbagliano, Lui conosce i cuori di tutti e distingue le intime intenzioni. È una condanna fortissima che Gesù ripete a quelli che davvero e con intenzionalità maliziosa hanno trasformato la Casa di Dio in un “covo di ladri”.  

Bisogna essere ciechi, sordi e stupidi per non sentire e intuire con prove che Prelati, teologi e Consacrati agiscono contro la sana dottrina della Chiesa e si adoperano per eliminare il soprannaturale. Fanno battaglie segrete e non riescono a capire che trattano le cose di Dio come se fossero affari umani, che vogliono decidere per alzata di mano l’osservanza o meno dei cattolici della morale e degli stessi Comandamenti.

Per esempio, la Comunione ai divorziati è stato un problema inventato per distruggere l’adorazione all’Eucaristia, e così continuare il dialogo con i protestanti, per non irritarli. Questa si chiama falsa prudenza, è quella che manifesta finzione, ipocrisia, astuzia, calcolo interessato ed egoista, che guarda solo all’utile personale.

I divorziati risposati li amo e prego ogni giorno per loro, do tutto me stesso per la loro salvezza, ma i divorziati furono un pretesto per minimizzare l’Eucaristia fino a farla considerare solo un pezzo di pane.

Proprio quelli che hanno lottato a favore della Comunione ai divorziati risposati non hanno un amore particolare verso l’Eucaristia, sono molto confusi e lontani dalla vera morale, non sono interessati a seguire il Vangelo storico di Gesù. Perché allora tanto interesse?

Loro non pensano più all’unione con Dio, se Dio c’è… è astratto… ci lascia liberi di peccare senza limiti…

I divorziati furono strumentalizzati da quanti si fecero paladini, ma chi si interessa veramente di loro? Chi li ascolta e li aiuta a perseguire un devoto cammino spirituale e a cercare di vivere secondo il Vangelo? Bisogna accoglierli con amore nella parrocchia e coinvolgerli, considerando che il divieto ai Sacramenti permane.

Alcuni divorziati risposati hanno lottato per ricevere l’Eucaristia, ma non hanno alcuna devozione verso Essa, allora perché questo interesse? Per sentirsi la coscienza tranquilla? Invece Gesù vuole sentire nel silenzio della loro coscienza molti atti di amore rivolti a Lui, una conversione di vita davvero sincera.

Questo vale più di tutto! Gesù li ama e li vuole salvare, non c’è alcun dubbio. Gesù è più affidabile di tutti i modernisti!

Oggi si diffondono teorie che conducono incalcolabili credenti lontano da Gesù e dalla Chiesa, forse anche dalla salvezza eterna!

Ecco perché Gesù è impetuoso e travolgente nel cacciare i mercanti del tempio e nel dire queste parole: “La mia Casa sarà chiamata Casa di preghiera per tutte le nazioni. Voi invece ne avete fatto un covo di ladri”. Dove si annidano questi covi non c’è più lo Spirito Santo, tutto viene svolto seguendo progetti umani e con finalità contrarie al bene dei credenti.

Se voi pregate molto, vedrete con maggiore facilità dove non c’è Dio e non viene insegnato il Vangelo autentico.

Nel Vangelo di oggi ci viene mostrato un episodio che deve farci riflettere per lungo tempo. È quello del fico, un episodio che merita una lunga catechesi e se la Divina Provvidenza continua ad aiutarci, riusciremo ad avere il luogo per incontrarci.

Notate bene cosa afferma la Parola: «Avendo visto da lontano un albero di fichi che aveva delle foglie, si avvicinò per vedere se per caso vi trovasse qualcosa ma, quando vi giunse vicino, non trovò altro che foglie. Non era infatti la stagione dei fichi. Rivolto all’albero, disse: “Nessuno mai più in eterno mangi i tuoi frutti!”».

Brevemente divido i punti importanti:

«… un albero di fichi che aveva delle foglie,

(…) quando vi giunse vicino, non trovò altro che foglie.

Non era infatti la stagione dei fichi.

Rivolto all’albero, disse: “Nessuno mai più in eterno mangi i tuoi frutti!”».

Osservate bene: l’albero da lontano aveva delle foglie, come molti cattolici che esteriormente si mostrano spirituali, devoti, impegnati, virtuosi e umili. Praticandoli e guardandoli da vicino ci si accorge che in realtà non hanno frutti spirituali, non ci sono virtù né una vera spiritualità.

Apro una parentesi: perché Gesù cerca i fichi se non era la stagione dei fichi? Forse non lo sapeva Lui che aveva creato tutto? Significa che Gesù cerca in noi i frutti in ogni tempo, non c’è un periodo in cui possiamo vivere senza i Doni di Dio e la pratica delle virtù.

Dove Gesù non trova frutti, passa oltre o come avvenne per l’albero, lo maledice: “Nessuno mai più in eterno mangi i tuoi frutti!”. Passando l’indomani Pietro si ricordò e disse a Gesù: “Maestro, guarda: l’albero di fichi che hai maledetto è seccato”.

Così, può avvenire anche al credente che ha smesso di credere veramente e ai cristiani tiepidi. Per non parlare degli atei, gli anticlericali e i persecutori della Chiesa: essi sono già secchi, proprio come l’albero che si era “seccato fin dalle radici”.

Ma Gesù per gli uomini non vuole questo, non vuole la dannazione di nessuno ma è il peccatore a scegliere l’inferno, anche se non consapevolmente. Gesù vuole donarci tutto quello che è utile all’anima e al corpo, per farci vivere dignitosamente, ed avere gioie lavorative e familiari.

Gesù ci indica con quale Fede credere: «Abbiate Fede in Dio! In verità Io vi dico: se uno dicesse a questo monte: “Lèvati e gèttati nel mare”, senza dubitare in cuor suo, ma credendo che quanto dice avviene, ciò gli avverrà». L’esempio è sproporzionato per farci intendere la potenza della preghiera. Ma bisogna credere senza dubitare, Gesù lo precisa.

Poi invita a perdonare tutti, a pregare per chi non ci ama, a pregare con viva speranza di ottenere quanto si chiede.

“Tutto quello che chiederete nella preghiera, abbiate Fede di averlo ottenuto e vi accadrà. Quando vi mettete a pregare, se avete qualcosa contro qualcuno, perdonate, perché anche il Padre vostro che è nei cieli perdoni a voi le vostre colpe”.

 

1 Ave Maria per Padre Giulio

 

CATECHISMO DI SAN PIO X  scarica     CHRISTUS NOBISCUM STATE

L'ORA SANTA E VIA CRUCIS rispettivamente ogni giovedì e venerdì  VETRINA

Vi presento le rivelazioni del demonio durante ben 65 esorcismi terminati nel 1976 ad una ragazza tedesca Anneliese Michel.

La possessione che patì è stata una delle più potenti della storia, ed ella nei momenti di lucidità accettava la sofferenza per la salvezza dei peccatori, atteggiamento che piacque molto alla Madonna ed apparve alla ragazza per confortarla ed aiutarla nella sua liberazione.

La ragazza si offrì vittima a Gesù per la salvezza del mondo e dopo la sua morte durante l’autopsia le trovarono anche le stimmate. Anneliese Michel nacque nel 1952 e morì nel 1976. Leggiamo le rivelazioni di satana, costretto dall’esorcista e dal volere di Dio a dire tutte queste verità che devono far riflettere tutti noi.

Rileggete più volte e meditate queste importantissime rivelazioni dei diavoli.

 

● “Sapete perché combatto così tanto io? Perché io fu precipitato proprio a causa degli uomini”.

● “Io, Lucifero, ero in Cielo, nel coro di Michele”. L’esorcista: “Ma tu potresti essere tra i Cherubini!”. Risposta: “Si, io ero anche questo”.

● “Giuda me lo sono preso io! Lui è dannato. Quello si poteva salvare, ma non ha voluto seguire il Nazareno”.

● “I nemici della Chiesa sono nostri amici!”.

● “Da noi non c’è ritorno! L’inferno è per tutta l’eternità! Nessuno torna indietro! Qui non c’è amore, c’è solo odio, combattiamo sempre, ci combattiamo l’un l’altro”.

● “Gli uomini sono così bestialmente stupidi! Credono che dopo la morte sia finito tutto”.

● “In questo secolo (1900) ci saranno tanti Santi, come non ce ne sono mai stati. Ma anche tanta gente viene da noi”.

● “Contro di voi ci scagliamo e potremmo ancora di più, se non fossimo legati. Noi possiamo solo fino a dove arrivano le catene”.

● L’esorcista: “Tu sei il colpevole di tutte le eresie!”. Risposta: “Si, e ne ho ancora tante da creare”.

● “La talare ormai non la indossa più nessuno. Questi modernisti della Chiesa sono opera mia e mi appartengono tutti ormai”.

● “Quello laggiù (Papa Paolo VI), quello solo tiene in piedi la Chiesa. Gli altri non lo seguono”.

● “Tutti adesso tirano fuori le zampe per prendere la Comunione e neanche si inginocchiano più! Ah! Opera mia!”.

● “Di noi quasi nessuno parla più, neppure i Sacerdoti”.

● “L’altare rivolto verso i fedeli è stata idea nostra… sono tutti corsi dietro agli evangelici come meretrici! I Cattolici hanno la vera dottrina e corrono dietro ai protestanti!”.

● “Per ordine dell’Alta Dama devo dire che si deve pregare di più lo Spirito Santo. Voi dovete pregare molto, perché i castighi sono vicini”.

● “L’enciclica Humanae Vitae è importantissima! E nessun Prete può sposarsi, egli è Sacerdote in eterno”.

● “Ovunque venga votata una legge a favore dell’aborto, tutto l’inferno è presente!”.

● “L’aborto è omicidio, sempre e comunque. L’anima negli embrioni non arriva alla visione beatifica di Dio, arriva lassù in Cielo (si tratta del Limbo), ma anche i bambini non nati possono essere battezzati”.

● “Tante Ostie vengono profanate perché vengono date sulle mani. Non si rendono nemmeno conto!”.

● “Il nuovo catechismo olandese l’ho scritto io! È tutto falsificato!” (NOTA: il demonio fa riferimento alla Congregazione olandese che eliminò i riferimenti alla Trinità e all’inferno nel catechismo dei Paesi Bassi).

● “Voi avete il potere di scacciarci, ma non lo fate più! Non ci credete neppure!”.

● “Se aveste idea di quanto è potente il Rosario… è fortissimo contro satana… non voglio dirlo, ma sono costretto”.

AVVERTENZE IMPORTANTI PER I VISITATORI

Si chiede, cortesemente, quando viene prelevato materiale da questo Sito, per esportarlo su altri, di volerne citare la fonte. Chi, fino ad oggi, non l’avesse già fatto, è pregato di provvedere al più presto possibile. Si rammenta inoltre che tutto il materiale di questo Sito e che viene esportato su altri, deve essere usato ai soli fini dell’evangelizzazione delle anime e non per denigrare la Religione Cristiana e il santo Padre. Il Signore vede tutto!

Si informano i visitatori che tutti i testi sono stati pubblicati in buona fede, con l'unico scopo di diffondere la Parola del Signore, qualora fra questi, inavvertitamente, ve ne fossero presenti alcuni coperti da copyright, è possibile contattare l'amministratore del sito per richiederne la rimozione o l'inserimento dei leciti e dovuti riferimenti di chi ne detiene la proprietà.

No all'ABORTO  VIDEO

LO SCAPOLARE DELLA MADONNA DEL CARMINE: Chi desiderasse portare, questo Sacramentale, prima "imposto" da un Sacerdote, può chiederlo a  richiestedipreghiere@preghiereagesuemaria.it  e leggi bene anche il pieghevole: http://www.preghiereagesuemaria.it/devozioni/lo%20scapolare%20del%20carmelo%20in%20breve.htm

 
*******************************************************************

QUESTO SITO E' CONSACRATO AI SACRATISSIMI CUORI DI GESU' E MARIA

Questo sito ha come unico scopo la maggior Gloria di Dio e la salvezza di tutte le anime attraverso la diffusione della Parola di Dio, degli Insegnamenti della Chiesa e